Rinuncia

Chi intende rinunciare agli studi deve prima saldare l’eventuale debito rispetto alle tasse dovute. 

Solo dopo aver saldato l'eventuale debito si può formalizzare la rinuncia con l'apposita dichiarazione da presentare presso la propria Segreteria studenti.

Chi è iscritto all’anno accademico corrente e vuole rinunciare agli studi, è esonerato dal versamento delle rate di tasse con scadenza successiva a quella della dichiarazione di rinuncia.

In ogni caso chi rinuncia non ha diritto alla restituzione, nemmeno parziale, di tasse e contributi già versati anche nel caso in cui la rinuncia sia formalizzata prima del termine dell’anno accademico.