Studio del caso

Lo studente che intende conseguire un altro titolo di studio o riprendere gli studi dopo un periodo di interruzione (studenti decaduti o non iscritti per un certo numero di anni), o chiedere il riconoscimento di studi svolti all’estero, può chiedere, prima dell'immatricolazione, una valutazione degli studi precedenti (cosiddetto studio del caso), secondo le scadenze stabilite, effettuando un versamento di Euro 100 su apposito bollettino bancario emesso dalle Segreterie e compilando una domanda in marca da bollo vigente.

Per i corsi a numero programmato, le richieste di riconoscimento di studi svolti sono subordinate al superamento del relativo test di ammissione.

Il contributo di Euro 100, in caso di iscrizione, sarà considerato quale anticipo della prima rata. Il contributo non potrà essere rimborsato a nessun titolo.