Mobilità student placement per tirocinio (SMP)

Bando Erasmus Placement 2013 - 2014
modulo di accettazione borsa Erasmus Placement 2013/14 N.B. Gli studenti devono confermare l’accettazione della borsa entro 10 giorni dalla pubblicazione della graduatoria. Decorsi i 10 giorni gli studenti che non hanno accettato saranno considerati taciti rinunciatari.
 
 
  Convocazione per la firma dell'accordo Istituto-studente Erasmus Placement 2013/14:
 
Gli studenti che iniziano l'attività Erasmus Placement tra il 17 e il 22 febbraio sono convocati nei giorni 3,4 e 5 febbraio 2014 per la sottoscrizione dell'accordo Istituto-Studente.
 
Gli studenti che iniziano l'attività Erasmus Placement tra il 24 e il 28 febbraio sono convocati nei giorni 17, 18 e 19 febbraio 2014 per la sottoscrizione dell'accordo Istituto -Studente
 
 
Il Company agreement form è il modulo con cui la sede individuata autonomamente dichiara la propria disponibilità ad ospitare il candidato al tirocinio Erasmus Placement e descrive in breve contenuti e obiettivi del tirocinio. Il Company agreement form deve essere compilato in tutte le sue parti, sottoscritto e timbrato dall'azienda ospitante e inoltrato secondo le indicazioni pubblicate nel bando Erasmus Placement.

Informazioni generali 
 
Erasmus Student Placement (SP) è una forma di mobilità studentesca, entrata in vigore dall' anno accademico 2007/2008 nell'ambito del Programma Settoriale Erasmus compreso nel Lifelong Learning Programme 2007-2013. Erasmus SP prevede la possibilità per gli studenti di svolgere un periodo di tirocinio presso imprese sia del settore pubblico che privato e centri di formazione e di ricerca (escluse istituzioni europee o organizzazioni che gestiscono programmi europei) presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma. Lo studente Erasmus ha l'opportunità di acquisire competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante, con il possibile supporto di corsi di preparazione o di aggiornamento nella lingua del Paese di accoglienza (o nella lingua di lavoro), con il fine ultimo di favorire la mobilità di giovani lavoratori in tutta Europa. Gli studenti dell' Ateneo di Genova, iscritti a lauree, lauree specialistiche, lauree a ciclo unico, ai dottorati di ricerca o alle scuole di specializzazione, al momento dell' apertura del Bando per l' anno accademico di riferimento, possono presentare la propria candidatura per una destinazione presente a Manifesto o per una Sede autonomamente individuata.
Come partecipare
Le opportunità di placement vengono rese note, ogni anno, attraverso il Manifesto delle borse di mobilità student placement, pubblicato sul sito web d'Ateneo.
Gli studenti interessati possono presentare la propria candidatura nei modi e nei tempi previsti dal Bando.
Le selezioni avvengono sulla base del curriculum di studi, delle conoscenze linguistiche e delle motivazioni personali. 
Quanto tempo
Il periodo di mobilità per tirocinio deve avere una durata minima di 3 mesi e, per l’a.a. 2013/14, deve concludersi entro settembre 2014. I tirocini potranno iniziare solo successivamente alla data di stipula dell’ Accordo per la mobilità Erasmus ai fini di Placement presso il Servizio Mobilità Internazionale e accoglienza studenti stranieri.
Chi può andare all'estero
Requisiti essenziali per partecipare alle selezioni:
  • Regolare iscrizione a un corso di studi universitario dell’Ateneo di Genova
  • non aver mai usufruito di alcuna borsa Leonardo Da Vinci in qualità di studenti o dello status di studente Erasmus ai fini di Placement
  • non beneficiare nello stesso periodo di altro contributo comunitario previsto da altri programmi di mobilità
N.B. I candidati dovranno verificare attentamente, con i singoli referenti, l'eventuale esistenza di prerequisiti e le condizioni previste per ogni singola attività.
Come viene riconosciuta l'attività svolta all'estero
Il periodo del tirocinio deve essere coperto da un contratto (Placement Contract) sottoscritto dallo studente e dall'Università degli Studi di Genova o dal consorzio di partenza.
Prima della partenza ogni studente Erasmus deve essere in possesso di un programma di lavoro (Training Agreement) sottoscritto dallo studente stesso, dall'Università degli studi di Genova e dall'organismo di accoglienza.
L'Erasmus Placement può essere riconosciuto come Tirocinio curriculare oppure come crediti aggiuntivi non utili al conseguimento del titolo.
Benefici
  • Borsa di mobilità dell’Unione Europea: 500 euro al mese, ad eccezione delle mobilità effettuate nei seguenti Paesi: Bulgaria (€ 401 al mese
    per ogni mensilità assegnata); Estonia (€ 484 al mese per ogni mensilità assegnata) Lituania (€ 464 al mese per ogni mensilità assegnata); Lettonia (€ 476 al mese per ogni mensilità assegnata) Romania (€ 445 al mese per ogni mensilità assegnata); Polonia (€ 493 al mese per ogni mensilità assegnata)
  • Integrazione della borsa comunitaria da parte dell'Università di Genova. Questo importo non è ancora noto in quanto viene stabilito in base ai fondi disponibili a bilancio
  • Dispensa dal pagamento delle tasse universitarie presso l'Ateneo ospitante (solo per i vincitori di borsa a manifesto)
  • Grazie ad un accordo con la Banca CARIGE lo studente, prima di partire per l'estero, ha l'immediata disponibilità della borsa e dell'eventuale integrazione universitaria
  • Possibilità di candidarsi per gli "EILC- Erasmus Intensive Language Courses" per gli studenti vincitori di una borsa Erasmus verso uno dei Paesi di lingua meno diffusa (Belgio [Istituzioni fiamminghe], Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia e Turchia).
Documenti utili
Si segnala che l'Ufficio Mobilità Internazionale  potrà essere informato dell'avvenuto arrivo anche con l'invio tramite fax di una comunicazione redatta su carta intestata dell'Istituto/Ente ospitante.
Il Company agreement form è il modulo con cui la sede individuata autonomamente dichiara la propria disponibilità ad ospitare il candidato al tirocinio Erasmus Placement e descrive in breve contenuti e obiettivi del tirocinio. Il Company agreement form deve essere compilato in tutte le sue parti, sottoscritto e timbrato dall'azienda ospitante e consegnato al momento dell'apertura del bando Erasmus Placement a.a. 2012/2013, insieme al modulo di candidatura e all'approvazione in forma scritta di un Professore della propria Facoltà di appartenenza, secondo le indicazioni pubblicate nel bando stesso. 
 
E' utile sapere che:
  • Per informazioni in merito all'assistenza sanitaria nel Paese straniero è necessario rivolgersi, prima della partenza, alla propria A.S.L.
  • Non sono da considerarsi eleggibili come sedi di placement:
    - Uffici ed Enti che gestiscono programmi comunitari
    - Istituzioni Comunitarie (incluse le Agenzie Europee)
    - Rappresentanze diplomatiche nazionali del Paese di appartenenza dello studente e   presenti nel Paese ospitante (Ambasciate, Consolati…)
La mobilità Erasmus Placement presso Camere di commercio Italiane all’estero è sconsigliata per l’ovvia necessità di acquisire competenze e metodologie lavorative straniere.
Link utili